Diario S5 G16. Esegesi di un aperitivo

Diario S5 G16. Esegesi di un aperitivo

A guardare nei ricordi
sembra ancora ieri
che salivo su una sedia
per guardare i treni
da dietro alla finestra
un cortile grande, un bambino,
un bambino. (Francesco De Gregori – Il 56)

In qualunque parte del mondo da oltre cinquant’anni, l’aperitivo è entrato a far parte della routine dell’essere umano. Non è fondamentale, sia chiaro, però è quell’aspetto della giornata che ti consente di staccare da qualsiasi altro pensiero, in attesa della cena. Che poi per me, è il vero pensiero dopo il pranzo.

Esegesi di un aperitivoPensate che ci sono “tracce” di un antesignano aperitivo già nella Grecia di Ippocrate (V secolo a.C.) e che ufficialmente a Torino 200 anni fa nasceva il vermouth, che dell’aperitivo ne è simbolo assoluto; Per vive in città inoltre fa sorridere immaginare luoghi dove una normale richiesta di relax diventi un “incubo”.

E invece no! C’è poco da ridere!

Sarà poi che sono particolarmente fissato con il tema, che è anche paradossale visto che il 90% delle cose che si bevono durante un aperitivo, manco le bevo (ne parlai nel post “Anonima Analcolica“), ma resto sempre sconvolto quando non si riesce a superare la soglia della “normalità”.

Che cos’è per me la normalità: un tavolo, pulito, due o più sedie per un massimo di quattro, qualcosa per “spizzuliare” che non siano per forza patatine e noccioline “maniate”, una musica di sottofondo (non troppo assordante quindi), qualcosa da bere che non per forza alcolica o soltanto birra ed infine una/o picciotta/o educato che prendano le ordinazioni.

Mi pare di non chiedere troppo.

Eppure, ancora, in diverse parti del globo (scherzo) ed in particolare in Sicilia (vero), il concetto non è chiaro. Per capirci, ho scritto una breve esegesi di un aperitivo siciliano (può essere di riferimento anche solo di un territorio):

Stagione estiva dall’anno 2000 fino ad arrivare ad oggi.

Apertura stagione (aprile):
– Bruschette 2 gusti, Olivette, salatini, patatine (pugno);
A giugno:
– Olivette, salatini, Patatine;
A Luglio:
– Salatini, Patatine;
Ad Agosto:
– Patatine (gommose)
A Settembre:
– Accattati i patatine;
Ad Ottobre;
– Puortati puru a seggia ra casa.

Fine delle trasmissioni.

Condividi: