Diario S5 G6. Un anno in più

da oggi vita cambierò
sul pianoforte
soltanto swing io suonerò
oh mamma mamma
le note m’han stregato il cuor
son felice sol così
quando canto notte e dì
do re mi fa sol la si
ho voglia di studiar (R. Arbore – Mamma mi piace il ritmo)

28 febbraio 2018. Un anno in più.

Finalmente è finito, forse, spero, l’incubo che ha accompagnato questo mio 37° anno di vita. Orribile, sotto tutti o quasi i punti di vista. Un anno di solitudine complessiva, di sconfitte, di cadute che causavano altre cadute. Di scale mobili nel solo verso della discesa.
Non un attimo di piena convinzione d’esistenza.

Forse allora è finito, spero, quest’anno da inutile corpo in balia degli accadimenti.

Non mi resta che attendere e capire. Capire se sia veramente il cambio del numero che si accompagna al 3 ormai a pochi passi dal 4, il vero cambiamento.

Nel frattempo immutato nell’aspetto, nell’animo e nella mente, copro di niente questo giorno di glorie.

Condividi: