Diario S2 Giorno 21. Futuro di Lillà

Diario S2 Giorno 21. Futuro di Lillà

Se stessi scrivendo parlerei di futuro, di un futuro però vicino, affronterei di petto il tema della politica e dei suoi rivoli

“penso troppo al mio futuro” mi diceva delirando
“penso troppo al mio futuro, penso troppo e vivo male
penso che fra più di un anno cambieranno i miei progetti
penso che fra più di un anno avrò nuove verità…

 

(Alberto Fortis – La sedia di Lillà )

futuroE’ da un po’ di giorni che sto meditando la nascita di una nuova rubrica. In realtà ho già scritto un paio di storie e le sto tenendo in un cassetto, ma la verità di questi tempi non è apprezzata, dunque mento dicendovi che ci sto solo pensando.

Per esempio se realmente la stessi scrivendo parlerei di futuro, di un futuro però vicino, affronterei di petto il tema della politica e dei suoi rivoli. Forse aggiungerei anche un po’ di gossip e qualche retroscena. Purtroppo però non so nulla, il mondo esterno mi è oscuro, quindi potrei solo inventarmi delle storie. Magari in modo satirico, quello si, penso di poterlo fare.

E poi chi lo sa, magari pubblicarla un giorno per un giornale, forse no, rischierei di essere normale, di non essere apprezzato. Sì, probabilmente la terrò per me, per questo piccolo angolo di anonimato fatto di poche decine di persone che non conoscono il mio nome e anche quando lo conoscono lo mantengono riservato.

p.s.

Mi scuso per la scarsissima capacità artistica, più o meno da bambino delle elementari, però mi diverte partecipare all’arricchimento demenziale del blog.

Condividi: